Fiori di Bach, essere medici di sé stessi

Home » Articoli Default Blog » Fiori di Bach, essere medici di sé stessi

I fiori di Bach sono uno strumento meraviglioso, che lo stesso Bach creò per essere semplice e alla portata di tutti. eppure oggi, forse anche complice l’informazione sul web e un approccio sin troppo diffuso del tipo “ho questo sintomo, voglio che svanisca”, trovo che ci sia un po’ di confusione sulla floriterapia.
Partiamo dal principio che qualunque sintomo fisico ha anche una causa emotiva, uno squilibrio nelle emozioni. i fiori di Bach agiscono proprio a questo livello. vanno quindi ad agire sulla causa del sintomo, all’origine dello squilibrio emotivo.
perciò se due persone hanno lo stesso mal di testa, non è detto che la cura risieda nello stesso fiore. Magari la prima persona è sotto stress, perché ad esempio sta traslocando, mentre la seconda ha vissuto un trauma improvviso. stesso sintomo, stesso malessere, ma cause diverse, quindi fiori diversi. Walnut potrebbe essere un fiore adatto alla prima persona e Rock Rose alla seconda ad esempio.
Da questa breve spiegazione, potrebbe essere chiaro perché Bach pensò ai fiori come strumento per potersi prendere cura di sé anche tra le mura di casa: perché se ci ascoltiamo e ricerchiamo le cause del nostro malessere possiamo sapere quali fiori fanno al caso nostro.
SOttolineo poi il fatto che i fiori di Bach non hanno effetti collaterali, e questo li rende adatti anche a donne in gravidanza, allattamento o bimbi molto piccoli.
I fiori inoltre sono suddivisi dallo stesso Bach per categorie in base al tipo di emozione su cui vanno a lavorare, e anche questo semplifica il loro uso.
Con questo non voglio dire che affidarsi a uno specialista della floriterapia sia inutile, piuttosto il parere dello specialista facilita ulteriormente la conoscenza dei Fiori, in modo che appunto ognuno possa apprendere un ulteriore passo verso l’essere medico di sé stesso. Quello su cui voglio soffermarmi è il fatto che grazie ai Fiori di Bach si ha l’opportunità di spostare l’attenzione da rimedi palliativi che cancellano un sintomo, alla cura della causa.

By |2018-12-03T15:01:22+00:00Dicembre 1st, 2018|Maternità Olistica|0 Comments